Sostegno Psicologico

"Il coraggio di conoscere se stessi è un coraggio raro;

e sono molti quelli che che preferiscono incontrare il loro acerrimo nemico in campo aperto,

piuttosto che il proprio cuore nell’armadio".

(Anonimo)

 

CHI È LO PSICOLOGO?

La professione di Psicologo è regolamentata a livello nazionale dalla Legge n. 56/89.

Lo Psicologo è un professionista che, grazie a specifiche competenze teoriche e tecniche, offre una consulenza specialistica alla persona in difficoltà, la coppia, il genitore che desidera migliorare la relazioni con i figli, la famiglia, laddove si presenti una crisi, magari legata ad un particolare momento di vita (matrimonio, ingresso scolastico, pensionamento, lutto, ecc.) ma anche le organizzazioni (es. scuola, azienda, ecc.) per le problematiche relazionali e organizzative e per la migliore gestione dei gruppi.
Questo significa che compito dello Psicologo non è la cura di patologie.

Lo strumento principale con cui opera lo Psicologo è il colloquio ma si avvale anche di strumenti quali i test ed i questionari con caratteristiche di scientificità.

Lo Psicologo, dopo aver analizzato e valutato il problema portato, può fornire la propria consulenza ed il proprio sostegno o, nel caso la persona in difficoltà necessiti di interventi specifici, indirizza verso le figure professionali più adeguate al singolo caso, ad esempio verso uno Psicoterapeuta.

Lo psicologo offre un punto di vista professionale e oggettivo a chi sta vivendo in una situazione di difficoltà emotiva, aiuta a guardare la difficoltà da un punto di vista diverso in modo da permetter di rileggere il proprio vissuto personale o la reazione avuta di fronte a un certo avvenimento.

Grazie al counseling psicologico e ad un dialogo diretto, basato sull’ascolto reciproco e l’empatia, si viene a creare un rapporto di fiducia in cui è possibile raggiungere la soluzione cercata.

 

CHE COS’È IL COUNSELING PSICOLOGICO?

Il counseling psicologico è uno strumento che attraverso l'uso della relazione facilita lo sviluppo delle risorse personali migliorando la conoscenza di sé. Tale strumento non è improntato al dare consigli, bensì ad aiutare la persona ad essere consapevole dell’origine delle proprie difficoltà, a far emergere le risorse interne, sviluppare l’autoconsapevolezza e l’accettazione delle emozioni.

Il counseling può essere mirato alla definizione e soluzione di problemi specifici, alla presa di decisioni, ad affrontare i momenti di crisi, a confrontarsi con i propri sentimenti ed i propri conflitti interiori o a migliorare le proprie relazioni con gli altri.

Il counseling psicologico non è una forma di psicoterapia, infatti differisce per obiettivi, modalità di attuazione, tempi e metodi: è un intervento, solitamente breve, limitato nel tempo, con obiettivi focalizzati sulla situazione problematica attuale portata dal soggetto, rivolto alla promozione del benessere piuttosto che al disturbo o rivolto a chi ha bisogno di svolgere un percorso mirato su una specifica area della propria vita che necessita di un supporto specialistico.

Il counseling psicologico può quindi essere definito come una modalità di condurre un colloquio di supporto, nel quale la persona viene aiutata “ad aiutarsi”, a gestire le proprie difficoltà, utilizzando le proprie risorse personali senza dipendere da prescrizioni e consigli forniti dall’esterno.

IN QUALI CASI È UTILE RIVOLGERSI A UNO PSICOLOGO?

Il counseling e/o il sostegno psicologico è utile quando si ha una difficoltà soggettiva nell’affrontare piccole e grandi problematiche della vita quotidiana, ad esempio:

  • Per il disagio indotto dalla presenza di uno più sintomi psicologici che riducono la qualità della vita, inducendo una condizione di sofferenza pervasiva ed intensa (ad esempio, stati depressivi e di ansia);
  • Quando ci si rende conto che nelle relazioni sentimentali si ripete sempre lo stesso errore e lo stesso copione, senza riuscire ad uscirne (scelta sbagliata del partner, riemergere delle stesse problematiche con partner diversi, dipendenza affettiva, ecc.)
  • Quando si desidera conoscere ed accrescere le proprie potenzialità e le proprie caratteristiche interiori, affrontando un percorso di crescita personale e di consapevolezza di sé (corsi di self-empowerment, training delle abilità comunicative, training per aumentare l’autostima e l’autoefficacia, ecc.);
  • Quando si desidera un sostegno psicologico per attraversare e superare in maniera costruttiva un momento difficile della propria vita: un lutto, un cambiamento (città, lavoro, casa, ecc.), un divorzio, una maternità, la menopausa, un figlio grande che si sposa o se ne va di casa ecc;
  • Per apprendere specifiche tecniche per il controllo di stati ansiosi o della rabbia, laddove ci si renda conto che si rischia di esserne travolti;

 

Prenota ora la seduta di Counseling Psicologico!

 

Salva

Salva